L'Atlante Mondiale della Zuppa di Plastica a Pietra Ligure

Domani presentazione al Caffè Duemila alle 16 Pietra Ligure.

Un mare di plastica e microplastica è l'eredità che ci lascia la scoperta di questo materiale dalle straordinarie potenzialità ma dalle altrettanto nefaste conseguenze: se finisce in acqua non si dissolve, ma si sminuzza in pezzetti sempre più piccoli destinati a rimanere nei nostri mari, laghi, fiumi, sulla terra e perfino nell'aria.

"Il marine litter - spiega Stefano Ciafani, presidente di Legambiente, nella prefazione - è un'emergenza ambientale planetaria, la seconda dopo i cambiamenti climatici. L'Atlante mondiale della zuppa di plastica ne fornisce una chiave di lettura divulgativa e approfondita, a cui la nostra associazione ha contribuito con il capitolo sull'Italia. Ed è importante parlare del nostro paese perché sul contrasto all'inquinamento ambientale da plastica siamo un modello a livello internazionale. Ci capita raramente, ma quando succede vale la pena rivendicarlo".

Domenica 3 novembre, alle ore 16.00, presso il Caffè Duemila di piazza Vittorio Emanuele II, nel centro storico di Pietra Ligure, ci sarà la presentazione del libro di Michiel Roscam Abbing “Atlante mondiale della zuppa di plastica”, edito da “Edizioni Ambiente e dedicato al “marine litter”, la principale emergenza ambientale planetaria, assieme ai cambiamenti climatici.

Parteciperanno Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria, Monica Maroglio, Fiduciario Condotta Slow Food Albenga, Finale, Alassio, Nadia Repetto, biologa marina e Cinzia Vaianella, Assessore all’Ambiente del Comune di Pietra Ligure.

L’evento è patrocinato dal Comune di Pietra Ligure, Slow Food e Legambiente ed organizzato dall’Associazione Polis.